otogar

Tutte (o quasi) le vie che portano a Istanbul

Quante volte vi è capitato di dover partire da Istanbul, o di doverci andare, e di scontrarvi con dei prezzi proibitivi? Cercheremo, in questo articolo, di fornirvi una panoramica di alcune possibili vie alternative e low cost per raggiungere il tanto amato Bosforo senza che le nostre tasche piangano troppo.

Arrivare a Istanbul, se non avete fretta, può essere infatti ogni volta un’occasione per scoprire una delle belle città che si trovano nei dintorni, e che sono servite da compagnie come la Ryanair o la Wizz Air: molto spesso, i prezzi stracciati dei voli con queste compagnie compensano alla grande la somma da aggiungere per arrivare poi fino ad Istanbul, e danno la possibilità di conoscere un posto nuovo.

Intanto, per trovare i prezzi migliori, un primo consiglio: la religione nazionale è importante! Durante il periodo del Bayram, ad esempio, molti turchi viaggiano; il discorso vale, in effetti, per tutti i paesi a prevalenza musulmana. Sarà quindi sensato, in quelle date, cercare una partenza o un arrivo su un paese a maggioranza cristiana, dove il Kurban Bayramı non sia periodo di ferie. Lo stesso discorso vale nella situazione inversa anche se -va detto- dato il grande afflusso di turisti europei in Turchia, durante le feste cristiane i prezzi salgono, sempre e comunque, anche in Turchia. Vediamo ora, concretamente, alcune di queste mete alternative, raggiungibili con la combinazione di un volo diretto da/per l’Italia, e di una parte di tragitto in autobus:

Salonicco

Salonicco

Da Salonicco

Salonicco (Grecia) è una delle alternative più conosciute ed utilizzate: collegata da voli Ryanair a Milano (Malpensa), Bergamo (Orio al Serio), Pisa e Roma (Ciampino), Salonicco è una vivace città universitaria affacciata sul mar Mediterraneo. Questa città può vantare un’atmosfera molto speciale, e offre pasti deliziosi a prezzi contenuti. Ricordiamo inoltre che intorno a Salonicco si possono trovare splendide località balneari. È raggiungibile, da Istanbul, tramite diverse linee di autobus greche e turche che collegano la Büyük Otogar di Istanbul (facilmente raggiungibile con i dolmuş gratuiti che partono da vari punti della città) e il centro di Salonicco. Ecco alcune compagnie: Ulusoy, Metro Turizm, Derya Tur, Simeonidis Tours. Sono di solito garantite una corsa di giorno, e una di notte. Consiglio , in questo caso, di preferire il viaggio notturno: specialmente se viaggiate con linee turche, i sedili sono solitamente comodi e il viaggio dura parecchio, meglio dormirci su! La durata del viaggio è di circa 10 ore, ed il costo della corsa in autobus è di circa 30 euro.

Passando Per Skopje

skopje

skopje

Skopje (Macedonia) è una città molto economica, poco conosciuta ma che ha molto da offrire per un viaggiatore di passaggio: primo tra tutti, qualcosa che a Istanbul può mancare, degli ottimi ed economici vini! La parte vecchia della città (che è la parte “turca”), merita senz’altro una visita. Skopje è collegata dalla Wizz Air a Milano (Malpensa), Bergamo (Orio al Serio) e Treviso. Il tragitto in autobus (Büyük Otogar, Istanbul – Centralna Avtogara, Skopje) è un po’ più lungo rispetto a quello da Salonicco, ma -viaggiando di notte- non vi accorgerete quasi della differenza. Solitamente l’autobus passa dalla Grecia o dalla Bulgaria per raggiungere Istanbul. Alcune delle compagnie che servono questa tratta sono Domino Line, Alpar Turizm, Avto Atom, Metro Turizm, Jadran Turizam, Istanbul Seyahat. La durata del viaggio è di circa 13 ore (la durata può però aumentare o diminuire a seconda del tempo necessario per passare i due confini, che è variabile) ed il costo della corsa in autobus è di circa 40 euro.

Sofia

Sofia

Direzione Sofia

Sofia (Bulgaria) ha il fascino della grande capitale e permette di pernottare e mangiare a prezzi molto competitivi. È raggiungibile dall’Italia con i voli Wizz Air da Bologna, Milano (Malpensa), Bergamo (Orio al Serio) e Roma (Fiumicino). La capitale bulgara è poi collegata ad Istanbul tramite autobus con 4 viaggi al giorno, due di giorno e due di notte, dalla Metro Plyus Odd e dalla Metro Turizm. Il prezzo è senz’altro il più vantaggioso (meno di 25 euro), e la durata del viaggio, variabile, si aggira intorno alle 9 ore; come  nel caso di Salonicco, la frontiera da attraversare è solo una, e questo riduce notevolmente i rischi di ritardi.   Esistono, naturalmente, altre soluzioni (prima tra tutte, il treno) e altri possibili punti di passaggio: chiunque abbia provato altre vie è invitato a condividere la sua esperienza!

Condividi:

Articoli correlati

  1. Frida

    Alcuni anni fa sono andata in treno da Sofia a Istanbul. Viaggio notturno con cuccetta doppia, in condivisione con un’amica. Molto confortevole, con il limite ovviamente dell’ondeggiare del treno. Le uniche scocciature sono state i vari passaggi di controllori di biglietti e passaporti e, scocciatura “importante” la discesa dal treno all’arrivo al confine turco, in piena notte. Controllo passaporti in un casottino e acquisto visto (allora obbligatorio per cittadini italiani) in altro casottino, bussando alla finestrella per svegliare l’addetto. Insomma si dorme poco, ma il panorama all’albeggiare e l’arrivo in città a Sirkeci ripagano tutto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>