4530508394_8500d2e8b5_b

Mezzi di trasporto a Istanbul

Mezzi di trasporto ad Istanbul

La scelta dei mezzi di trasporti a Istanbul e’ molto varia e nonostante molti si lamentino, non sono male, considerato il fatto che la città si estende su sette colli ed è attraversata dal mare. I mezzi pubblici sono: autobus, tram, funicolare, metro, traghetto, treno e metrobus. Ci sono, infine, i dolmuş gialli (una sorta di taxi collettivo privato a otto posti) e i minibus blu. Entrambi sono leggermente più costosi dei trasporti pubblici.

Autobus a Istanbul

Innumerevoli linee e tipi (da quelli vecchi un po’ scomodi a quelli nuovi con aria condizionata e colori sgargianti). Unico inconveniente: impossibile trovare itinerari e orari su carta. Si possono accedere solo dal sito ufficiale in turco (ne esiste anche una versione inglese che purtroppo è molto spesso fuori servizio ).
Se si e’ a conoscenza del numero di linea, basta digitarlo per visuallizzare gli orari nella pagina principale:

 http://www.iett.gov.tr/en/

Altrimenti, si puo inserire punto di partenza e destinazione: http://harita.iett.gov.tr/

Se siete turisti principalmente interessati agli itinerari turistici, non avete realmente bisogno dell’autobus per muovervi, ma piuttosto del tramvai, tunel e funiculare.

Accesso disabili al trasporto: è in corso il processo di sostituzione dei vecchi autobus con più recenti, accessibili alle sedie a rotelle. Per adesso, soltanto quelli più moderni sono forniti di piattaforma.


Tramvay a Istanbul

I tram di Istanbul hanno cinque linee.

La T1 permette di raggiungere molto facilmente l’area più turistica di Istanbul Sultanahmet,  dove si trovano il palazzo Topkapi, la moschea blu, Hagia Sophia (Santa Sofia), l’hamam di Çemberlitaş, Sulemaniye ed il Gran Bazar. Copre un tragitto molto lungo, di 14Km, da Kabataş a Zeytinburnu (con coincidenza della linea metropolitan per l’aereoporto di Atatürk).

La T2 collega Zeytinburnu a Bağcılar. La T3 è il Tram Nostalgico Moda nella parte anatolica della città, nel quartiere Kadıköy. La T4 collega la parte nord con la parte sud della città da Habibler a Topkapı. La T5 è il Tram Nostalgico della Parte Occidentale, che collega piazza Taksim attraversa il viale Istiklal per arrivare a Tünel.


Traghetti a Istanbul

I traghetti di Istanbul fanno da spola lungo lo stretto del Bosforo, per le isole dei Principi e per il Corno d’Oro, per passeggieri e veicoli, collegando la parte europea e asiatica. Il nome turco dei traghetti è Vapur e  sono gestiti dale line maritime turche TDI  e IDO. La traversata  dura circa 20 minuti (costo circa 2.15Tl). I traghetti sono in servizio fino alle ore 23 d’inverno. D’estate il fine settimana fino alle 24.(Informazioni che variano a seconda delle tratte)
Le rotte principali da Kadıköy sono dirette a Eminönü, Kabataş, Karakoy, Beşiktaş e le isole dei Principi. Le rotte principali da Üsküdar sono dirette a Eminönü, Kabataş e Beşiktaş

Puo’ succedere, causa maltempo, che i traghetti siano sospesi.  In tal caso autobus, dolmus e metrobus sono tutti mezzi validi per attraversare il grande ponte.

Per consultare gli orari visitare il sito ufficiale dei traghetti a Istanbul: http://www.sehirhatlari.com.tr/tr


Metrobus:

Il Metrobus e’ un autobus a corsia preferenziale continua che attraversa tutta la citta’, dalla parte asiatica fino all’aereoporto di Ataturk (ed oltre). E’ leggermente piu’ caro degli autobus (3,25 TL), ma molto veloce, poiche’ evita tutto il traffico. Le fermate principali sono Söğütlüçeşme (a Kadıköy, vicino allo stadio), Mecidiyeköy, Zincirlikuyu, Zeytinburnu.

Se non percorrete la tratta completa ricordatevi, all’ucita del metrobüs, di passare la vostra carta dei trasporti sulle apposite macchinette arancioni che trovate all’uscita. Vi verranno rimborsati i centesimi della tratta non utilizzata.

 

Per informazioni consultare il sito ufficiale del Metrobus: http://metrobus.iett.gov.tr/en

 

Metropolitana a Istanbul:

La metropolitana di Istanbul ha quattro linee.

La M1 ha una lunghezza complessiva di 32Km e fa parte del sistema di trasporti detto LRT Istanbul, definita la metropolitana leggera (Hafif Sistem Rayli), comprende la linea T4 con collegamento all’aeroporto di Atatürk da Yenikapi.

M2: Yenikapi – Hacıosman. Hacıosman, Seyrante-Stadyum, Darüşşafaka, Ataturk Oto Sanay, ITU- Ayazağa, Sanayi, Levent, Gayrettepe, Şişli-Mecidiyeköy, Osmanbey, Taksim,  Şişhane (Tunel), Haliç, Şehzadebaşı, Yenikapı.

M3: Kirazlı  – Başakşehir Metrokent

La metropolitan di Istanbul ha due linee. A dire il vero il sistema vero è proprio di metropolitan sotterranea è la M2 che comprende le seguenti stazioni: Hacıosman, Seyrante-Stadyum, Darüşşafaka, ITU- Ayazağa, Şişhane- Mecidiyeköy, Taksim,  Osmanbey, Gayrettepe, Levent, 4.Levent, Sanayi, Maslak, Ataturk Oto Sanay (nuove stazioni sono in costruzione).

Nel 2012 è stata inaugurata la linea M4  dalla parte asiatica, con un totale di 16 fermate: Kadıköy, Ayrılıkçeşme, Acıbadem, Ünalan, Göztepe, Yenisahra, Kozyatağı, Bostancı, Küçükyalı, Maltepe, Huzurevi, Gülsuyu, Esenkent, Hastane/Adliye, Soğanlık, Kartal.

Nel 2013 è stata attivata anche la linea  Marmary, che attraverso un tunel sotto lo stretto del Bosforo, connette i due continenti, per una lunghezza totale di 76Km. La tratta attualmente collega le stazioni di Kadıköy (Ayrılık Çeşmesi, davanti al centro commerciale Nautilus) – Üsküdar – Sirkeci (fermata di Sultanahmet) – Yenikapı – Kazlıçeşme.

 

Mappa delle linee Metro di Istanbul

Mappa delle linee Metro di Istanbul


STAZIONI FERROVIARE E TRENI:

Le due più importanti stazioni ferroviarie sono: la stazione di Sirkeci Gari, nella parte europea, dalla quale partono treni intercity e la stazione di Haydarpaşa Gari, nella parte asiatica, che collega all’Anatolia e al Medio Oriente, fino all’Iran (attualmente chiusa per lavori di ristrutturazione).

Dalla stazione dei treni di Haydarpaşa partono molti dei treni pendolari e sub-urbani (Tren banliyö), quale quella diretta a Gebze, passando attraverso Fenerbahçe, Suadiye, Bostancı, Kartal, Maltepe, Pendik.(circa 75 minuti, costo 1.95Tl). Linea temporaneamente fuori servizio

 


BIGLIETTI E TARIFFE:

Biglietto si chiama in turco Bilet e va acquistato prima di salire a bordo. L’acquisto è possibile in ogni stazione della metro, autobus, metrobüs o traghetto.

In data odierna (Ottobre 2014) il costo del biglietto singolo per i mezzi di trasporto a Istanbul è di 2.15 Tl. Potete anche utilizzare per l’acquisto del biglietto le macchine automatiche (Jetonmatik).

Consigliamo l’acquisto della carta dei trasporti multiuso ISTANBUL KART, una carta ricaricabile utilizzabile su tutti i mezzi di trasporto pubblico (sono esclusi perciò i dolmuş e minubus blu). L’utilizzo di questa carta permette di usufruire di un sconto pari a circa del 10% sul costo dei trasporti. L’acquisto è possibile in tutte le stazioni degli autobus, presso i chioschetti che vendono i giornali e presso le fermate principali della metropolitana. Deve poi essere ricaricata presso le torrette apposite.

Se invece volete fare un abbonamento a i mezzi di trasporto, ciò di cui avete bisogno è la MAVI KART, acquistabile presso la stazione di Mecidiyeköy, presentando due fototessere e un documento di identità. Da poco, è disponibile anche un servizio online in inglese per fare la richiesta. Cliccare qui per acquistare la Mavi Kart.

 

Attraversare la città dopo le ore 23

Di notte, l’autobus e’ relativamente comodo per muoversi da una sponda all’altra di Istanbul. Si fanno un po’ piu’ radi dopo mezzanotte ( uno ogni mezz’ora o quaranta minuti) e sono generalmente MOLTO affollati. Se volete fare un viaggio comodo e seduti, potete rivolgervi ai dolmuş gialli, che sostano nella strada che esce dalla piazza sulla sinistra dopo la fermata degli autobus. Se non riuscite ad identificarli potete chiedere “Kadıköy’e / Üsküdar’a giden dolmuş”. La tariffa dovrebbe essere di 5,50 TL, da pagare all’autista una volta che il mezzo e’ partito. I dolmuş non partono fino a quando non sono pieni, percio’ se vi capita di sedervici dentro per primi, preparatevi ad aspettare.

Condividi:

Articoli correlati

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>