Istanbul Top Tips 2°

Sui mezzi pubblici..perché l’avventura in una nuova città comincia da qui!

1: Innanzitutto, c’è l’akbil (ossia il “biglietto” nelle sue varianti)

Se avete capito cosa vi dice la macchinetta per caricare l’akbil, allora siete già degli esperti e non avete bisogno di questo post. All’inizio, capirete qualcosa del tipo “ lutfen bla bla para bla bla iniz” ma non vi spaventate: la simpatica macchinetta vi sta semplicemente chiedendo di inserire solo monete di carta…ciò in virtù di misteriose politiche monetarie che, malesef, non possiamo approfondire in questa sede.

2:.. chi più ne ha più ne metta!

Siete in una metropoli, quindi abituatevi all’idea di prendere due o più mezzi di trasporto per raggiungere un qualsiasi posto. E qui c’è una bella varietà tra autobus, dolmuş, metrobüs, vapur, deniz otobüsü e chi più ne ha più ne metta! Insomma potrete vivere la fantastica esperienza di uscire la sera senza auto e senza preoccuparvi di come tornare a casa! (a proposito, sapete quando è stato avvistato l’ultimo notturno in Italia?!)

3: Sul dolmuş..parole chiave: inecek var!

Qui la difficoltà principale sta nel comunicare all’autista quando dovete scendere. All’inizio vi siederete avanti cercando di comunicare a gesti, poi imparerete a dire “inecek var”. Anche qui, memori del post precedente, fate attenzione ai lapsus: tra “inecek var” e “inek var”, infatti, c’è di mezzo solo un “ce” e nel secondo caso potrebbero dubitare seriamente della vostra sanità mentale! Difficile avvistare una mucca nel bel mezzo di una metropoli.. a meno che non siate in India!

4: ..colazione sul vapur!

Non so voi, ma io sul vapur ho visto turchi tenere con una mano un kaşarlı tost con l’altra il çay (dal piattino!!) e con le stesse due mani dare i soldi e prendere il resto. Tutto ciò ovviamente mentre la barca dondola! Certo la cosa migliore è sedersi ad un tavolino ma, se non c’è posto e siete maldestri come me, assicuratevi di avere sempre un piano d’appoggio affidabile..a “portata di çay”!

5:.. aspettando il metrobüs!

Vi è mai capitato di prendere il metrobüs a Zincirlikuyu? In certi orari, bisogna davvero lavorare di gomiti e farsi largo tra la folla ma fin qui tutto normale, insomma stiamo sempre parlando di una città di 17 milioni di abitanti! La cosa interessante, però, è che vi capiterà di vedere decine di persone schierate in fila, ferme davanti alle porte aperte del metrobüs! Ecco in tal caso state certi che il metrobüs non è ancora pieno ma le persone in fila aspettano il prossimo per trovare posto a sedere! Quindi, scavalcate pure i fraccomodi e salite su, molto probabilmente qualche posto si libererà durante il tragitto!

Condividi:

Articoli correlati

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>