i quartieri di Istanbul yeldegirmeni

I quartieri di Istanbul: Yeldeğirmeni

Il quartiere di Yeldeğirmeni: la nuova Cihangir

Mi sono trasferita a Istanbul nel 2010, precisamente nel quartiere di Yeldeğirmeni, Kadıköy, sponda asiatica di questa meravigliosa città. Mi ricordo di aver pensato a Napoli e al Sud Italia appena scesa dall’autobus che avevo preso dall’aeroporto: tanta gente, tanti clacson, vitalità. Al tempo, non c’erano Havataş da e per l’aeroporto, ma solo il normale autobus urbano che passa per tutta la periferia fino a Pendik.

A Yeldeğirmeni al tempo esistevano diversi forni, un pideci, diversi markets locali, qualche bakkal. I miei vicini erano teyzeler and amcalar e qualche erasmus dell’Università di Marmara. E questa era proprio una delle ragioni perché amavo il quartiere. Pacifico, silenzioso dopo le 8, tradizionale, ma non conservatore.

A fine 2014, quando me ne sono andata a malincuore, la prima caffetteria, il Komsu Kafè, aveva già aperto e subito a seguire altre due o tre. Nel quartiere, era anche nato un centro occupato, adesso purtroppo raso al suolo.

E finalmente, questo anno, sono tornata nel mio quartiere per un mesetto. Cosa ho trovato? Una miriade di kafeler, che offrono da colazione a cena e ovviamente çay per tutto il giorno, ma non solo! Un tempo a Istanbul un cappuccino o un espresso si potevano trovare solo da Starbucks o da Caffè Nero! Adesso, mi basta fare esattamente due passi da quella che era casa mia per bere un caffè, un cappuccino, un latte o qualsiasi altra versione americanizzata del caffè!!!

i quartieri  di Istanbul yeldegirmeni

Yeldeğirmeni si sta riempiendo di laboratori di giovani artisti e le strade sono piene di ragazzi e ragazze, tutto il giorno! Si perchè come al solito a Istanbul non so è mai soli, e adesso neanche a Yeldeğirmeni!

Condividi:

Articoli correlati

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>