Isole Principi (adalar), Istanbul

Gite fuori porta a Istanbul

FORESTA DI BELGRADO (Belgrad Ormanı)

Ottima meta per passeggiate e per cercare un pò di sollievo dalle afose giornate estive di Istanbul. Luogo ottimale anche per fare sport, godersi la natura e ammirare bellissimi e secolari alberi.

Le domeniche d’estate la foresta è letteralmente invasa da famiglie e gruppi di amici per fare pic-nic e barbecue. Se cercate assoluta calma vi consigliamo, quindi, di andarci durante la settimana.

Per raggiungere la Foresta di Belgrado, prendere la linea metro M2 da Taksim verso Hacıosman, scendete al capolinea e prendete l’autobus 43HM dalla fermata dietro il chioschetto del pane. Scendete alla terza fermata dopo Kemerburgaz.

HAMAM

Chi non ha mai sentito parlare di Hamam, il bagno turco? Sparsi in ogni parte della città, gli hamam racchiudono in loro un profumo di storia, di tradizione e di misticismo. Luoghi perfetti per farsi coccolare anima e corpo dopo una giornata di lavoro, specialmente in inverno.

ISOLE DEI PRINCIPI  (in turco ADALAR)

Le isole sono una meta ambitissima dagli abitanti di Istanbul durante i mesi primaverili ed estivi. Le isole (chiamate anche Isole Principi) sono quattro isolette proprio davanti alla città, raggiungibili con un’ora di traghetto dai porti di Kabatas, Kadikoy e Bostanci. (http://www.sehirhatlari.com.tr/en).

La particolarità di queste isolette è l’assenza di auto e veicoli motorizzati: ci si muove in bici o a cavallo. La più grande è Büyükada, sulla quale sorge un monastero, raggiungibile dopo una bella camminata in salita. Questa meta è adatta per una giornata di relax e passeggiate nella natura, un elemento di cui a volte si sente la mancanza ad Istanbul. Per chi ha voglia di romanticismo, ci sono anche molti hotel dove alloggiare a Büyükada. È sconsigliabile andare di Agosto, quando i traghetti saranno stracolmi di istanbuliani e turisti

BURSA

Bursa è una cittadina di circa 1.905.570 di abitanti. Prima capitale dell’Impero Ottomano (tra il XIII e il XIV secolo) e dove è possibile ammirare magnifiche moschee e edifici risalenti al primo stile ottomano. Sulla città si erge il monte Uludağ, dove è possibile fare piacevoli passeggiate.  A ovest della città invece c’è Çekirge una zona termale risalente ai tempi dei romani.

Da Istanbul il modo più veloce con il quale arrivare a Bursa e con il Deniz Otobusu (L’autobus del mare):

I traghetti partono da Yenikapi (vicino a Aksaray, raggiungibile tramite la linea rossa della metropolitana)  e arrivano a Bursa in circa 1 ora e mezzo. Arriverete a Mudanya e da lì potrete prendere un autobus per Bursa. Le altre tratte sono Kadikoy – Bursa o Pendik – Yalova, da dove poi dovrete prendere l’autobus per Bursa.

PASSEGGIATA DA FENERYOLU A BOSTANCI

C’è un bellissimo lungo mare e prati sui quali è possibile godersi il paeseggio. Se avete voglia di farvi un bel giro in biciletta, dal 2012 è possibile prenderle in prestito. Per molte persone è il luogo preferito per fare jogging e lunghissime passeggiate.

D’estate vengono anche organizzati concerti ed eventi culturali.

GIORNATA DI BENESSERE AL CENTRO CIHANGIR YOGA

Cosa fa rilassare più corpo e mente di una seduta di yoga e di un rilassante massaggio? Il centro Yoga di Cihangir è un bellissimo edificio con vetrate che si affacciano sul Bosforo. Specializzati in varie tipologie di massaggi e riferimento per tutti gli amanti dello yoga della città.

MERCATO DELL’USATO DI TALARBAŞI

Ogni domenica mattina, alle prime luci dell’alba, nella parte bassa del quartiere Talarbaşi prende vita un vivace mercato dell’usato. Potrete trovare di tutto e anche chicche e pezzi molto antichi a prezzi davvero formidabili. Vecchie macchine fotografiche, obbiettivi, stampe, scarpe, spille,…..un angolo di sfiziosità.

PASSEGGIATE TRA IN NEGOZI VINTAGE E DI ANTIQUARIATO DI CIHANGIR

Siete amanti di oggettistica vintage o di mobili antichi restaurati? Questa via, denominata Ҫukurcuma è la vostra meta. Si trova vicinissima a Istiklal Caddesi ed è piena di artigiani che restaurano oggettistica vintage, sarti che riportano in vita bellissimi tessuti di vecchi abiti, negozi di musica che vendono vinili introvabili e piccoli caffè arredati con personalità.

YALOVA

Conosciuta sin dall’epoca Romana per le virtù terapeutiche delle sue acque termali. Il paesino di per sè non merita particolare attenzione ma se vi manca una giornata trascorsa alle terme questo è il luogo perfetto per voi.

ŞILE

Località turistica sul mar Nero, è molto conosciuta dagli abitanti di Istanbul che vogliono godersi la spiaggia e il mare per un fine settimana. É rinnomata per gli abiti e per la biancheria per la casa in leggero cotone qui confezionata.

POLONEZKӦY

Fondata nel XIX secolo dagli immigrati polacchi, si trova sulla sponda asiatica. Offre una vasta campagna dove è possibile andare a cavallo e bellissimi panorami per fare lunghe passeggiate. Ottimo anche per le papille gustative, se amate la cucina polacca o desiderate provare una cucina nuova, gli innumerevoli ristorantini soddisferanno le vostre richieste.

CASTELLO RUMELI E SARIYER

Risalendo la sponda Europea del Bosforo verso il Mar Nero, passato Bebek, vi troverete sulla vostra sinistra il castello di Rumeli, costruito dal Sultano Mehmet il Conquistatore, prima dell’assalto a Costantinopoli nella parte più stretta del Bosforo. Il castello fu costruito in contemporeanea con il corrispettivo Anadolu Hisari, sull’altra sponda, di cui però rimane molto meno. Il castello può essere visitato solo fino alle 16,30 perciò conviene non andarci troppo tardi. La cosa migliore sarebbe andare sul presto, per fare colazione in uno dei caffè affacciati sul mare, e poi proseguire per Sariyer, che era un piccolo paese di pescatori, adesso tramutato in una caratteristica periferia di Istanbul con un’atmosfera piuttosto tradizionale. Se evitate le ore di punta del traffico, questo piccolo tour è molto carino.  Potete arrivarci in taxi, ma essendo 22 chilometri da Eminonu risulterà un po’ caro (stimato sulle 60 lire). L’autobus Bus 25E (SarıyerKabataş) è probabilmente la scelta migliore. Se proprio avete un’intera giornata libera, potreste anche fare un salto ad Ortakoy la sera, per lo scenico spettacolo del ponte illuminato sul mare dietro la piccola moschea barocca

< Torna Indietro

Condividi:

Articoli correlati

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>