Le proteste di Gezi

Gezi park e le proteste ad Istanbul: é pericoloso andare in Turchia adesso?

Tutti voi ormai saprete, avrete sentito parlare o avrete letto, delle proteste a Istanbul, iniziate due settimane fa. Molte persone con già il biglietto prenotato per le vacanze estive con meta Turchia e Istanbul si stanno domandando se è sicuro andarci o è meglio cancellare i biglietti e cambiare destinazione.

In realta’ non c’é ragione di rinunciare al viaggio. Gran parte della citta’ di Istanbul e della Turchia sono sicuri ed é sufficiente tenersi lontano dai cortei per evitare possibili situazioni spiacevoli.

Gli itinerari dei tour per la città e per la Turchia e i trasporti da e per gli aereoporti non sono stati modificati per le proteste. Le proteste, a Istanbul, sono circoscritte a piazza Taksim e nel parco Gezi, quindi nei luoghi  più turistici come il quartiere Sultanahmet, Eminonu e Galata la vita e la routine scorre come sempre nella vivacità e nella dinamicità tipica di questi luoghi.

Il Consolato Italiano in Turchia raccomanda alle persone residenti a Istanbul e ai turisti in viaggio di restare lontani da Piazza Taksim e dal parco Gezi per una questione di sicurezza ma per il resto della città non segnala pericoli.

Quindi non c’è motivo perché voi rinunciate a venire a Istanbul e in Turchia quest’estate!

State preparando le vostre vacanze a Istanbul in Turchia? Controllate la nostra sezione di turismo

Condividi:

Articoli correlati

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>